RESISTORI PER GENERATORI EOLICI

IRE produce con successo da oltre dieci anni resistori destinati ad operare in ambienti molto difficili, quali ZINCHERIE A FUSIONE, FONDERIE, MINIERE, PORTI E IMPIANTI OFF-SHORE. Questi resistori, costituiti da box in lamiera con grado di protezione IP23, contengono elementi a bassa isteresi termica RPTM o GHPR trattati con un procedimento esclusivo, che conferisce loro un’elevata resistenza alla corrosione.

L’esperienza in questo campo ha portato al recente sviluppo di una soluzione ad hoc impiegata con successo nell’ambito della GENERAZIONE EOLICA.

Gli impianti eolici infatti necessitano di resistori, definiti “zavorre”, per smaltire l’eccesso di produzione in caso di vento troppo forte, che siano in grado di:

- dissipare forti potenze per tempi molto lunghi;

- operare all’aperto per evitare di surriscaldare i locali dove si trovano i comandi del sistema generatore.

Da qui l’esigenza di elementi resistivi con elevato grado di protezione, insieme alla necessità di mantenere la temperatura di stabilizzazione entro limiti accettabili (comunque maggiori di 180°C) pur assorbendo energia per tempi lunghi: ne consegue un rapporto superficie-potenza minore di 1 watt/cmq e quindi un resistore dal volume e costo significativi.

Sulla spinta della crescente richiesta di maggior compattezza ed economicità, IRE ha messo a punto una soluzione innovativa con un ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Il box con grado di protezione IP23 è dotato di un doppio tetto disegnato per favorire i moti convettivi naturali impedendo che la pioggia raggiunga i resistori all’interno. I resistori, che hanno il rapporto potenza superficie ottimale per l’impiego descritto, sono protetti integralmente da più strati di vernice garantita per funzionamento continuo a 600°C e sospesi da massa tramite massicci isolatori, mentre terminali sono segregati in cassetta di derivazione IP55. L’insieme di questi accorgimenti ha dato origine ad una soluzione che contiene al massimo le dimensioni assicurando elevata affidabilità anche in presenza di nebbia e/o forte umidità in condizioni ambientali compromesse da bassa pressione.



Top